“Monza-Bettola? Cambiamo nome, sembra un’osteria…”

Monza, il nome della fermata metro va cambiato

Quello della metropolitana sembra un vero e proprio tormentone. E aspettando la tanto attesa fumata bianca sulla ripartizione dei costi che dovranno essere sostenuti dagli enti locali (Regione e i Comuni di Milano, Monza, Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo), un nuovo capitolo “di colore” va ad aggiungersi ai passaggi burocratici e formali che dovranno portare al via libera definitivo per la realizzazione dell’infrastruttura e in particolar modo del suo prolungamento da Milano a Monza e in Brianza.

Bettola? Sembra si parli di un’osteria

La vicenda è stata portata questa sera in Consiglio comunale dal capogruppo della Lega, Cesare Gariboldi. Il rappresentante della maggioranza ha presentato una mozione per chiedere al sindaco Dario Allevi e agli assessori della Giunta di cambiare nome alla fermata di “Monza-Bettola”. E dalla Lega è arrivata così la proposta di cambiare nome alla fermata che farà da interscambio tra la Linea Rossa (la M1) e la Linea Lilla (M5) e di conseguenza l’arrivo della metropolitana in città.  “Nei documenti che parlano della metro e della realizzazione della infrastruttura – ha osservato Gariboldi – si parla spesso di fermata Monza-Cinisello, ma più frequentemente di fermata Monza-Bettola. Ebbene, la nostra proposta è di chiedere di cambiare nome a quella fermata che sarà una delle . Del resto, se guardiamo semplicemente su un dizionario il nome Bettola ci riporta a luoghi come le osterie, insomma posti che non era certo un vanto frequentare, un termine quasi sempre usato in maniera dispregiativa”.

Leggi anche:  Grave incidente a Carate: ferito un 28enne SIRENE DI NOTTE

La fermata? Porta Monza o Porta Brianza

Ecco allora che la Lega ha messo sul tavolo altre proposte come Porta Monza o Porta Brianza. “Ci sembrano nomi più appropriati per fare riferimento a una città come la nostra con la Villa Reale, il parco e in generale tutte le sue bellezze. Naturalmente siamo favorevoli anche ad altri nomi, l’importante è che sindaco e Giunta si adoperino per togliere il nome Bettola dalla fermata di ingresso in città”. Insomma, tra frenate e accelerate, da Roma alla Brianza, l’argomento metro è sempre molto attuale.