Durante le indagini, Divilio, aveva dichiarato che il medico usava un protocollo letale, mentre nel rispondere alle domande in aula ha ridimensionato le affermazioni.

La testimonianza aula dell’infermiere Vincenzo Divilio

Oggi, lunedì 2 luglio, ha testimoniato in Tribunale a Busto Arsizio Vincenzo Divilio, infermiere del pronto soccorso di Saronno, nell’ambito del processo “morti in corsia a Saronno” a carico dell’ex viceprimario del Pronto Soccorso Leonardo Cazzaniga. Cazzaniga in queste settimane è a dibattimento per undici decessi sospetti in corsia e la morte dei tre familiari dell’infermiera (madre, marito e suocero). Durante le indagini, Divilio, aveva dichiarato che il medico usava un protocollo letale, mentre nel rispondere alle domande in aula ha ridimensionato le affermazioni.

QUI TROVI TUTTI GLI ARTICOLI SULLE MORTI IN CORSIA ALL’OSPEDALE DI SARONNO

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE