Ha mostrato agli agenti della Polizia Locale di Brugherio una patente falsa. Ma non l’ha fatta franca ed è finito nei guai.

Patente falsa

E’ accaduto ieri mattina, martedì. Una pattuglia del Comando di via Quarto stava perlustrando le strade cittadine in servizio di prevenzione dei furti in appartamento. Si è imbattuta in una vecchia Fiat Punto di 20 anni, che ad un controllo della targa, risultava sprovvista di copertura assicurativa.

Controllo

Gli agenti si sono così accostati e hanno proceduto a una verifica dei documenti. A bordo del veicolo si trovavano tre persone. Oltre al conducente, di nazionalità rumena, c’erano un italiano e un altro rumeno. Il primo ha esibito una patente, che però ha suscitato l’attenzione degli uomini della Locale.

Documento falso

Ponendo l’attenzione ad alcuni particolari infatti, è stato possibile capire che si trattava di un documento falsificato. Come poi le ulteriori verifiche hanno confermato. Così gli agenti hanno chiesto all’uomo la carta d’identità. E qui la sorpresa: stessa foto, ma nome diverso.

Leggi anche:  Droni per la Polizia Locale. De Corato: “Ci pensiamo”

Fermo per identificazione

I tre sono stati così accompagnati in Comando per l’identificazione. L’italiano e l’altro rumeno sono risultati in regola. Il conducente della vettura invece, è risultato avere già usato in passato diversi alias. La carta d’identità era però autentica. Per lui sono scattati tutti i provvedimenti del caso legati al possesso di un documento falso, alla mancanza della licenza di guida e alla mancanza di copertura assicurativa del veicolo.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.