Nascondeva la droga tra i contatori del gas, scoperto e arrestato.  Non è riuscito a sfuggire al controllo dei carabinieri della Compagnia di Seregno che giovedì quando mancava poco alla una hanno tratto in arresto un egiziano, H.M., 41 anni, in Italia senza fissa dimora, irregolare e disoccupato, già noto alle forze dell’ordine.

Nascondeva la droga tra i contatori del gas, arrestato un 41enne

Nel maggio scorso l’uomo era finito in manette con l’accusa di spaccio. E’ stato fermato nel corso di un pattugliamento del territorio lungo via Viganò a Cesano. Notando l’atteggiamento anomalo di fronte all’alt, i militari si sono insospettiti. L’egiziano ha cercato di allontanarsi, ma gli uomini dell’Arma lo hanno fermato e perquisito. E’ stato trovato con 130 euro in contanti e otto dosi di sostanza stupefacente, forse cocaina.

Processato per direttissima

Come nel caso precedente il grosso della droga da piazzare sul mercato la teneva nascosta poco distante, all’interno degli sportelli dove si trovano i contatori del gas. Venerdì lo straniero è comparso davanti al giudice al Tribunale di Monza. Processato con il rito per direttissima, è stato rimesso in libertà con l’invito ad allontanarsi dalla Lombardia.