Nuovo lunedì nero a Vimercate: altro uomo trovato morto tra le mura di casa. Si tratta di un 63enne residente al terzo piano di un palazzo di via Cadorna 32. La tragedia è avvenuta a 50 metri di distanza dall’abitazione di Ugo Parma e Anna Brambilla, trovati morti una settimana fa in via Don Bosco. Un’incredibile, drammatica, coincidenza.

L’uomo viveva da solo

L’allarme è scattato poco prima delle nove. Una persona, probabilmente un parente che non aveva notizie dell’uomo da alcuni giorni, ha chiamato le Forze dell’Ordine per fare luce su quanto stesse accadendo all’interno dell’abitazione. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Vimercate, i soccorritori di Cornate e i due mezzi dei Vigili del Fuoco, uno dei quali un’autoscala. Quest’ultimi hanno raggiunto l’appartamento dell’uomo al terzo piano non senza qualche difficoltà, dovendo passare dal retro dell’abitazione. Da quanto appreso l’uomo viveva da solo e la morte potrebbe risalire almeno a due giorni fa. Per fare chiarezza sulle cause della morte sono al lavoro i Carabinieri di Vimercate

SEGUONO AGGIORNAMENTI