Nuovo medico di base a Cavenago, la soddisfazione della Lega. Il consigliere comunale Davide Baragetti e il consigliere regionale Alessandro Corbetta esultano dopo l’arrivo in paese della dottoressa Federica Arosio.

“Risolta una situazione critica per i cittadini”

Grande la soddisfazione espressa dalla Lega in un comunicato stampa diramato in data odierna.

“A fronte delle numerose segnalazioni pervenuteci in merito al sottostimato numero di medici di base presenti sul territorio di Cavenago – spiega il consigliere di minoranza Davide Baragetti (Centro Destra Cavenago) – Ci siamo adoperati interpellando Regione, ATS e gli uffici di competenza nel tentativo di risolvere nel più breve tempo possibile la problematica. E’ con soddisfazione che ci troviamo oggi ad informare i cittadini cavenaghesi che dal 25 luglio vi è stato l’inserimento di un ulteriore medico di medicina generale, la dottoressa Federica Arosio. Colgo l’occasione per ringraziare gli addetti ai lavori ed il Consiglio regionale. Senza molti proclami hanno costantemente lavorato assecondando le richieste dei cittadini. Continueremo a monitorare la situazione così come fatto in questi anni, cercando soluzioni ai vari problemi che costantemente si presentano. Ricordo ai cavenaghesi che per qualsiasi dubbio, perplessità o semplici richieste di chiarimenti saremo sempre a disposizione dei cittadini”.

“La carenza di medici di base è una vera e propria emergenza”

Soddisfatto anche il consigliere regionale Alessandro Corbetta:

“In Lombardia abbiamo una vera e propria emergenza a causa della carenza dei medici di base – ha commentato l’esponente leghista – Per fortuna a Cavenago il sistema regionale è riuscito a risolvere una situazione molto critica per i cittadini. Soprattutto per le fasce più deboli della popolazione. Ora siamo al lavoro, insieme al Governo, per trovare soluzioni al problema. Urge portare a termine velocemente la trattativa sull’autonomia. Quest’ultima darebbe a Regione Lombardia i poteri necessari a risolvere questa problematica”.