Sequestrati i beni di Raffaele Rullo, 36 anni, condannato a maggio con la madre, Antonietta Biancaniello, di 60, per l’omicidio di Andrea La Rosa, ex calciatore e all’epoca dei fatti (autunno 2017) direttore sportivo del Brugherio calcio.

Omicidio La Rosa, madre e figlio condannati all’ergastolo

Trovato morto Andrea La Rosa il ds del Brugherio: omicidio I NOMI DEGLI ARRESTATI

Sequestrati i beni

A corollario della condanna all’ergastolo, la Corte d’Assise aveva disposto anche provvisionali per 275mila euro. Così i magistrati hanno ora posto sotto sequestro la villetta dove abita la moglie di Rullo con i due figli, che sarà messa all’asta. Sotto sequestro anche i 70mila euro presenti sul conto corrente. La madre invece, viveva in un appartamento Aler.

Truffa delle assicurazioni

A carico di madre e figlio resta ancora aperto anche un altro filone di inchiesta, quello della truffa ai danni delle assicurazioni di auto, nel quale sono coinvolti anche altri quattro loro familiari. Tra poco tempo si terrà la prima udienza.

Leggi anche:  Diciottenne precipita dal balcone di casa FOTO VIDEO

L’omicidio

Anderea La Rosa era stato ucciso, secondo la sentenza di primo grado, per un credito di 30mila euro che vantava nei confronti di Rullo e che questi non voleva restituire. Il killer lo aveva attirato nella sua abitazione a Quarto Oggiaro a Milano e con la madre lo aveva narcotizzato e nascosto in un bidone con dell’acido per farne sparire il corpo.

Omicidio La Rosa | I presunti killer accusati anche di truffe alle assicurazioni

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.