Un uomo di 42 anni oggi pomeriggio, mentre era al lavoro all’interno della ditta di carpenteria Misani di Bellusco, è rimasto schiacciato da una pressa perdendo la vita (leggi qui).

Inutili purtroppo i soccorsi per la vittima del grave incidente sul lavoro avvenuto in via dell’Artigianato 6, nella quale ha perso la vita il 42enne Antonio Limonta di Vimercate, con tutta probabilità parente dei titolari dell’azienda.

Nel giro di pochi minuti sul posto si sono portati un’ambulanza di Busnago soccorso, in codice rosso, un’automedica, un mezzo di Vigili del fuoco di Monza, una pattuglia della Polizia locale e i carabinieri.

Per l’operaio 42enne, però, non c’è stato nulla da fare.

Ferito anche un altro operaio

Anche un altro operaio della ditta, un ragazzo di 25 anni, è rimasto ferito ad una gamba nel tentativo di salvare Limonta, rimasto schiacciato sotto la pressa.

Sul posto anche il sindaco di Bellusco e presidente della Provincia Roberto Invernizzi e il sindaco di Sulbiate Carla Della Torre.

Leggi anche:  Incidente mortale a Bellusco, parla l'avvocato della 21enne di Ornago

Ora toccherà alle autorità accertare l’esatta dinamica dell’incidente mortale.