Ousseynou Sy, arance e uova contro la porta nella prima notte in cella. Poi è stato trasferito, intanto non si pente: “lo rifarei cento volte”.

Ousseynou Sy, “accolto” in cella con uova e arance

L’autista che ha sequestrato sul bus 51 studenti, Ousseynou Sy, ha passato la prima notte in carcere dopo essere stato arrestato. Gli altri detenuti lo hanno accolto lanciando contro la porta della sua cella uova e arance per tutta la notte. Poi è stato trasferito in un altro reparto, riservato a chi commette reati contro donne e bambini. Intanto, come emerso anche dall’interrogatorio, l’uomo non dà segni di pentimento. “Lo rifarei cento volte”, ha ribadito ai carabinieri.

LEGGI ANCHE: 

Il racconto di Ramy, ragazzo eroe che ha chiamato il 112 dal pullman dirottato

Bus sequestrato, il VIDEO dell’autista mentre riempie le taniche di benzina

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO