“Parco del Canatori”, domenica il taglio del nastro. Appuntamento importante per il territorio di Carnate, che nel fine settimana vedrà concludersi un iter iniziato diverso tempo fa. Appuntamento fissato per le 10.

La scelta del nome

Il nome del parco è stato annunciato dalla Giunta comunale di Carnate. Il nome, in dialetto, rimanda al canatorio, dove venivano realizzate le spolette da mettere nei telai. E proprio in quell’aria si trovava il canatorio cittadino poi abbattuto. All’interno del parco, oltre alla presenza del «Viale dei Giusti», dove nel corso degli anni verranno piantati nuovi alberi, c’è anche una piccola collinetta.

Il parco, ma non solo

In contemporanea con l’inaugurazione del parco il sindaco Daniele Nava, insieme ai responsabili di BrianzAcque, inaugurerà la nuova casetta dell’acqua. La casetta, presente da più di un mese, sta erogando acqua sia naturale che frizzante in modo gratuito. Con l’inaugurazione e l’installazione del totem per la ricarica della tessera all’interno del Palazzo comunale, il servizio diventerà a pagamento al costo di 5 centesimi al litro.