Picchia la moglie sei volte in due mesi: arrestato dalla Polizia di Stato. L’ultima aggressione in casa è avvenuta davanti ai tre figli minorenni.

Picchia ancora la moglie: arrestato marito violento

Sei interventi delle Forze dell’ordine in soli due mesi, a seguito di altrettante aggressioni avvenute tra le mura domestiche. Ma per il 38enne di nazionalità rumena arrestato dalla Squadra volante del Commissariato di Sesto San Giovanni, quella di mercoledì è stata l’ultima della serie. Una storia di botte e angherie quotidiane che aveva spinto la vittima, la moglie del fermato, a presentare due denunce alle autorità, una alla stessa Polizia di Stato intervenuta in settimana dopo la sua chiamata d’aiuto, l’altra ai Carabinieri.

L’aggressione davanti ai figli minorenni

Il Primo Maggio, Festa del lavoratori, l’ennesima lite violenta in casa, in un condominio di via Marx, nel quartiere di Cascina Gatti. Alla vittima – che nell’immediato ha deciso di non andare in ospedale per farsi refertare, forse anche per paura di possibili “vendette” del marito, suo connazionale – il 38enne è arrivato anche a scagliarle addosso con forza il telecomando della tv. Il tutto davanti ai figli minorenni della coppia, di 11, 14 e 16 anni, diventati (loro malgrado) testimoni innocenti delle violenze da parte del padre. Come nel recente passato, anche mercoledì all’origine della lite degenerata ci sarebbero stati futili motivi. Vista l’escalation di episodi di maltrattamento a distanza ravvicinata di tempo, il 38enne fermato è stato trasportato direttamente nel carcere di Monza. La moglie e i tre figli, ora, possono tornare a respirare.

Leggi anche:  Ciclista trovato a terra riverso in una aiuola: è gravissimo FOTO