Prende a bastonate il compagno dell’ex moglie. E’ successo a Cesano Maderno domenica sera. Ferito un 56enne

Prende a bastonate il compagno dell’ex moglie

L’uomo, un cesanese di 56 anni, è finito in ospedale a Desio. Gli aggressori, un uomo di 60 anni, già noto, e il figlio di 21, anche loro residenti in città, sono stati arrestati in flagranza dai Carabinieri.

I due domenica poco prima della mezzanotte si sono presentati in via Sant’Ambrogio, davanti alla casa dell’ex moglie e madre, aspettando che rientrasse dopo una passeggiata con il nuovo compagno e il cagnolino.

Botte e minacce

Evidentemente l’intenzione dell’ex marito era quella di farla pagare al nuovo amore dell’ex moglie: ha atteso il loro arrivo davanti all’abitazione, quindi ha minacciato il contendente urlandogli “Ti ammazzo”, ha afferrato un bastone in legno che teneva in auto e ha iniziato a colpirlo ripetutamente.

Per difendersi la vittima gli ha scagliato addosso un secchio, per poi rifugiarsi all’interno del condominio, chiudendo il cancello. Sperava di essere al sicuro, ma l’aggressore non si è dato per vinto e l’ha scavalcato. E a questo punto è entrato in scena il figlio, che con le chiavi di casa ha aperto il cancello, raggiungendo il padre e aiutandolo a soddisfare la sua sete di vendetta. Insieme hanno ripreso a picchiare violentemente la loro vittima, colpendola più volte in testa con il bastone.

Leggi anche:  Un 23enne preso a bottigliate in testa da una donna

L’arrivo dei Carabinieri

Sono stati i vicini di casa, attirati dalle urla e dal trambusto, ad avvisare i Carabinieri. I militari della tenenza cittadina si sono precipitati sul posto, trovando l’uomo aggredito a terra, con il volto ricoperto di sangue. E’ stato trasferito all’ospedale di Desio e la prognosi è di dieci giorni. Per gli aggressori sono scattate le manette.