Rapina al super: vigilante colpito con una bottiglia di whisky. Sono stati arrestati dai Carabinieri i due malviventi autori del furto di alcolici degenerato in aggressione.

Il furto al super degenera in rapina

Il furto degenerato in rapina è avvenuto ieri pomeriggio, giovedì, all’interno dell’Esselunga di Cusano Milanino. Autori due cittadini rumeni di 51 e 18 anni, pregiudicati e senza fissa dimora. Sono entrati nel supermercato, puntando subito verso la corsia degli alcolici. Qui hanno iniziato a infilare in uno zaino bottiglie di whisky e di altri superalcolici, per un totale di 300 euro. Si sono infine diretti verso le casse, passando oltre senza pagare.

L’intervento del vigilante e dei Carabinieri

E’ stato a quel punto che è intervenuto l’addetto alla vigilanza del super. E i due ladri non hanno esitato a colpirlo alla spalla con una delle bottiglie rubate, fuggendo poi a piedi. L’allarme al 112 era già stato lanciato. E i Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni sono riusciti a intercettare i due fuggitivi poco lontano, arrestandoli. Sono stati spediti nel carcere di Monza.