Rapina la sala slot ma si ferisce e lascia tracce di sangue. Durante la fuga con il bottino di duemila euro il furfante si è fatto male con il taglierino che aveva in mano

Rapina la sala slot ma si ferisce

Si è ferito durante la fuga lasciando tracce di sangue sul pavimento. L “incidente di percorso”  potrebbe incastrare il furfante che nel tardo pomeriggio di mercoledì ha assaltato insieme a un complice la sala «Slottery Las Vegas» sulla Nazionale dei Giovi, a Bovisio Masciago.

Colpo da duemila euro

I due sono entrati nel locale e hanno minacciato il commesso dietro al bancone con un taglierino. Aperta la cassa, hanno arraffato duemila euro in contanti e si sono diretti con passo spedito verso l’uscita.  Fino a quel punto era andato tutto liscio, ma nel momento della fuga, uno dei due rapinatori sarebbe inciampato ferendosi a una mano con il taglierino, lasciando gocce di sangue sul pavimento del locale.

Raccolte dai carabinieri le tracce di sangue

Una volta arrivati i carabinieri per ascoltare le testimonianze e ricostruire l’accaduto, hanno subito notato le tracce color rosso vivo per terra. Un indizio prezioso per lo svolgimento delle indagini, che potrebbe consentire di risalire all’identità di almeno uno dei due furfanti. I carabinieri hanno quindi prelevato le tracce di sangue per farle analizzare. La sala slot era già stata presa di mira la mattina del 17 gennaio ma i rapinatori se ne erano andati a mani vuote.