Sul treno un 23enne di Lentate sul Seveso è stato rapinato da uno straniero. Asportato il telefono cellulare sotto la minaccia di un martelletto frangi-vetro mentre si trovava sul convoglio diretto a Milano.

Giovane rapinato sul treno

La rapina si è consumata sul treno verso le 8 del 30 agosto. La vittima è un giovane del 1996, celibe e impiegato, che vive a Lentate sul Seveso. Il ragazzo si trovava a bordo del convoglio Trenord n.724 “S4” delle 7.55, appena partito dalla stazione di Camnago – Lentate in direzione di Milano.

Autore un magrebino

Il viaggiatore è stato avvicinato da un uomo, probabilmente di origine magrebina. Lo straniero che brandiva un martelletto frangi-vetro lo ha costretto a consegnargli uno smartphone “Black Barry”, poi è sceso dal treno alla successiva stazione di Seveso. Il bandito si è dileguato a piedi per le vie limitrofe, unitamente a un complice.

La denuncia ai Carabinieri

Illeso il passeggero sul treno. L’episodio è stato denunciato intorno alle 10 del giorno stesso presso la stazione dei Carabinieri di Lentate sul Seveso, titolari delle indagini. Non è la prima volta che si verifica un fatto simile, leggi qui.