Rapinatori armati assaltano la sala slot. È successo lunedì mattina nell’esercizio commerciale di via Borgazzi a Monza.

Rapinatori armati

Hanno assaltato la sala slot di via Borgazzi con il viso travisato e armati di pistola, una “scacciacani” senza tappo rosso – una fedelissima riproduzione di una Beretta 92fs – riuscendo a portare via l’incasso. Poi sono fuggiti facendo perdere le tracce. Ma la loro fuga è durata poco. I Carabinieri di Monza, infatti, intervenuti immediatamente sul teatro della rapina appena consumata, anche sfruttando le immagini riprese da alcune telecamere di videosorveglianza e ascoltando le testimonianze di altri commercianti della zona, sono riusciti a individuare i responsabili. Si sono messi sulle tracce di due italiani, F.S. 39enne e I.V. 43enne e, una volta trovati, a seguito delle perquisizioni, hanno trovato 1000 euro – una parte della refurtiva razziata alla sala slot, la pistola, e i vestiti compatibili con quelli visionati precedentemente attraverso le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza. Entrambi i soggetti, quindi, sono stati arrestati e si trovano ora nel carcere di Monza a disposizione dell’Autorità giudiziaria.