Respinto il ricorso di Amsa, Cem Ambiente può esultare. Nella giornata di lunedì il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del Tar Lombardia dello scorso gennaio. Amsa ha quindi visto rigettare l’appello presentato. Tale sentenza del Tar aveva già confermato la legittimità e il buon operato di Cem relativamente all’aggiudicazione dell’appalto dei servizi di raccolta differenziata.

La soddisfazione di Cem Ambiente

Il Consiglio di Stato ha pronunciato la sentenza il 6 agosto, confermando quanto già affermato dal Tar. Le ragioni sostenute da Amsa sono state così respinte. Di conseguenza l’aggiudicazione disposta da Cem è stata invece convalidata in via definitiva.

“Siamo molto soddisfatti – commenta Antonio Colombo, Amministratore unico di Cem Ambiente – Si tratta di un risultato molto importante. E’ stata ribadita la correttezza dell’operato della nostra società nell’espletamento di una procedura di gara particolarmente importante. Quest’ultima riguarda la gestione dei servizi di igiene urbana sul territorio. A questo punto si potrà dare corso al perfezionamento del contratto d’appalto. Poi all’avvio del nuovo servizio. Il servizio finora è rimasto in sospeso proprio a causa del contenzioso attivato da Amsa”.