Le due molotov lanciate contro la Maticar di via Magenta

Fiamme e vetri in frantumi

Fiamme e vetri in frantumi, a chiamare i vigili del fuoco sono stati gli abitanti della palazzina a ridosso di quella nuova concessionaria di autovetture aperta da poco tempo. E’ successo nella tarda serata di mercoledì 7 agosto. Due molotov sono esplose nel cortile della concessionaria di auto distruggendo una Citroen C4 e danneggiando una Mercedes e una Ford parcheggiate a fianco e una parte della facciata della concessionaria

Molotov lanciate dal cavalcavia

Oltre ai vigili del fuoco di Rho i primi ad arrivare sul posto sono stati gli agenti di Polizia del commissariato di Rho-Pero. Gli uomini della dottoressa Antonietta Scarinci dopo aver effettuato i rilievi hanno visionato i filmati delle telecamere. Dalle immagini delle telecamere si vedono piovere dal cavalcavia di Lucernate due fiammate, mentre nel cortile della concessionaria sono stati ritrovati alcuni frammenti di vetro, presumibilmente pezzi delle bottiglie con cui sono stati confezionati i due ordini incendiari.

Leggi anche:  Scuola: nuovi presidi a Seregno, Cesano, Desio e Limbiate

Scritta sull’auto del titolare della concessionaria

Il titolare della Maticar, Luca Rizza, ai poliziotti ha spiegato di aver aperto l’attività da sole due settimane e che pochi giorni prima qualcuno aveva danneggiato la sua auto, incidendo una scritta sulla fiancata.