Scendono in campo domenica in via Luini a Usmate le promesse del rugby under 10 e under 12 nel “Torneo della castagna” organizzato dal Velate rugby.

Il torneo della castagna alla sua terza edizione

Un evento ricco di novità importanti, prima fra tutte, l’impostazione completamente plastic free della giornata della giornata che vedrà le sfide a minirugby dei ragazzini di 10 diverse società. Il Trofeo sarà dedicato alla categoria Under 10 a partire dalle 10.00 fino alle 12.30 e alla categoria Under 12 a partire dalle 14.00 fino alle 18. Sono 10 le società coinvolte: Benetton Rugby, ASD Rugby Varese, ASD Rugby Cernusco, Rugby Lecco, ASD Rugby Milano, Crema Rugby Club, Rugby Oggiono, Velate Rugby 1981, per un totale di più di 250 giovani atleti coinvolti.

La scelta di un torneo plastic free

Una scelta, quella green, che completa un percorso educativo di rispetto per l’ambiente che rientra nello spirito dei valori del Rugby. Le normative europee che entreranno in vigore a gennaio 2021 imporranno di non utilizzare più prodotti usa e getta in plastica ed il Velate Rugby, con largo anticipo, ha deciso di sposare questa filosofia che richiede un cambiamento culturale da parte del consumatore ma anche da chi somministra cibi e bevande. Velate Rugby sta collaborando con ZeroWaste Italy e con il suo presidente Rossano Ercolini (Vincitore del Nobel per l’ecologia nel 2013) al fine di imparare le buone pratiche per arrivare a rifiuti zero.

Leggi anche:  Ladri irrompono in una villetta di notte

Enaip Vimercate sarà presente con un gruppo di studenti, ad aiutare tutti i volontari del Velate Rugby nella distribuzione delle vivande del terzo tempo.