Sabato nero per i ciclisti, tre feriti. Fra gli infortunati anche una bimba di soli 3 anni.

Sabato nero per i ciclisti

E’ stata una giornata no per i ciclisti in Brianza, tre i feriti in altrettante cadute, per fortuna nessuno in modo grave. La prima caduta questa mattina intorno alle 11 a Lazzate, sfortunata protagonista una donna di 70 anni, che è finita al suolo mentre percorreva via Libertà. Soccorsa dalla Croce Rossa di Lentate è stata trasportata all’ospedale di Saronno in codice verde. Niente di serio per fortuna.

Nel primo pomeriggio, intorno alle 13, altro soccorso di un ciclista per un investimento lungo la Provinciale Monza Carate all’altezza di Sovico. A finire per le terre un 34enne, trasportato all’ospedale di Carate da un’ambulanza di Seregno Soccorso, sempre in codice verde. Toccherà alle Forze dell’ordine intervenute sul posto ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Apprensione poi, intorno alle 15,15, a Lissone, in via Carducci, per una bimba di 3 anni. Sul posto si sono precipitate in codice giallo un’ambulanza della Croce Verde di Lissone e un’automedica, ma per fortuna la piccola non si era fatta nulla di grave. E’ stata infatti trasportata in ambulanza all’ospedale San Gerardo di Monza in codice verde.

Leggi anche:  Vento forte in Brianza: divelta una porzione di tetto dell’Ipsia Meroni a Lissone