San Fruttuoso terrorizzata da un pitbull libero

San Fruttuoso terrorizzata da un pitbull libero

Primo caso: San Fruttuoso

San Fruttuoso terrorizzata da un molosso libero che è uscito da un cortile e ha seminato il panico venerdì pomeriggio vicino alla scuola elementare «Alfieri», proprio nell’orario di uscita dei bambini. Poteva finire molto peggio quella che è stata solo una brutta disavventura per una mamma 33enne che vive nel quartiere, che è stata inseguita mentre passeggiava assieme al suo bimbo di 10 mesi e al suo cagnolino (regolarmente al guinzaglio) da un pitbull (in realtà si tratta di un Amstaff) libero sul marciapiede in via San Fruttuoso, proprio nel cuore del rione.

Secondo caso a Lissone

Stava attraversando via Carducci, a ridosso del passaggio ciclopedonale della stazione ferroviaria, quando è stata aggredita da un cane di grossa taglia. Mercoledì scorso una 70enne lissonese si è vista saltare addosso un grosso cane senza guinzaglio.

Le notizie, gli approfondimenti e le interviste sul Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 3 ottobre e nell’edizione sfogliabile per pc, smartphone e tablet