Un 27enne pregiudicato per scappare da Carabinieri che erano andati a casa sua, scappa sul retro della casa ma nel cercare di scavalcare il muretto si spacca il gomito.

La notifica da parte dei Carabinieri

Nel primo pomeriggio di lunedì i carabinieri della stazione di Bernareggio si sono recati a Ronco Briantino a casa di un 27enne per notificargli il provvedimento di sospensione degli arresti domiciliari e il conseguente accompagnamento in carcere. Arrivati alla porta del 27enne pregiudicato, condannato per aver rubato degli oggetti all’interno di un’attività commerciale, i militari non lo hanno trovato. Il 27enne stava tentando di dileguarsi scappando sul retro e scavalcando il muretto di casa. Un tentativo maldestro conclusi con la caduta a terra.

Accompagnato in ospedale

Rintracciato dai Carabinieri, l’uomo aveva rotto il gomito cadendo ed è quindi stato trasportato all’ospedale di Vimercate per le medicazioni del caso. Una volta riportato in caserma per notificargli il provvedimento è stato successivamente trasporto all’interno del carcere di Monza.