Ennesimo scontro fra un’auto e una moto all’incrocio maledetto fra le vie Odescalchi e Ballerini, in centro a Seregno. Ferito il centauro e il passeggero dell’utilitaria.

Scontro all’incrocio pericoloso

Pochi minuti prima delle 14 un violento scontro all’incrocio fra via Odescalchi e via Ballerini. Una “Fiat Punto” condotta da un 72enne  non ha rispettato il segnale di stop di via Odescalchi e ha sbarrato la strada a una moto “Ktm”, che percorreva via Ballerini in direzione del municipio. Alla guida un 44enne, sbalzato dalla sella e rovinato al suolo.

L’intervento della Polizia locale

Sul posto sono accorse le ambulanze di Seregno Soccorso e della Croce verde lissonese oltre a tre pattuglie della Polizia locale. Gli agenti hanno chiuso al transito le due strade durante le operazioni di soccorso e per i rilievi dell’incidente. Il violento impatto, che ha fatto temere il peggio nei primi momenti, ha richiamato in strada diversi commercianti e residenti.

I due feriti all’ospedale di Desio

Nella violenta collisione il motociclista, un 44enne seregnese, avrebbe perso anche il casco. Ha riportato contusioni varie. Ferito anche il passeggero della “Fiat Punto” che viaggiava accanto al conducente,  un anziano di 81 anni, che ha rimediato un serio trauma toracico. Entrambi sono stati ricoverati in codice giallo all’ospedale di Desio. Illeso l’automobilista al quale è stata ritirata la patente.

Leggi anche:  A Seregno partono i lavori per riasfaltare 22 strade ECCO QUALI

Cresce la protesta dei residenti

L’ennesimo schianto all’intersezione pericolosa accresce la protesta di residenti ed esercenti della zona. “Prima o poi ci scappa il morto, nessuno rispetta il segnale di stop” hanno commentato alcuni dopo l’incidente all’ora di pranzo, che poteva avere conseguenze ancora più gravi. Peraltro in via Odescalchi la segnaletica orizzontale ormai è cancellata dall’usura.