Scoperto a rubare si dà alla fuga ma cade dalla finestra.

Scoperto a rubare, cade dalla finestra

Pronto a tutto. Non ha mollato fino alla fine. Stava per lanciarsi da cinque metri di altezza, per scappare, una volta scoperto, rischiando guai seri. Per sua fortuna, invece, se l’è cavata con delle lievi ferite. Protagonista della vicenda, che ha messo in subbuglio Solaro, tanto da far arrivare sul posto carabinieri, ambulanze e persino l’elisoccorso, un ragazzo di soli 16 anni, italiano, residente a Busto Arsizio. Che, nonostante la giovanissima età, era già noto alle forze dell’ordine, e ha dei problemi con la droga. Uno sbandato, insomma, che ha tentato di mettere a segno un colpo in un condominio di via Mercato.

Sorpreso da due residenti

Due uomini, tra cui un residente nel palazzo erano alle prese con la manutenzione di un impianto. A un certo punto, hanno notato un ragazzo, con uno zaino in spalla, che si aggirava per le scale. Con fare sospetto. Il giovane, interrogato dai due, ha detto di essere delle pulizie.  Ma è stato scoperto. Tenta di spostarsi in un’altra scala, ma viene sorpreso di nuovo. A questo punto sostiene di dover prendere una bicicletta dal box della zia, che abitava lì.

Il ragazzo si intrufola in cantina

Così si intrufola nelle cantine, scardinando una porta. Ma viene sorpreso dal proprietario della cantina, l’uomo che l’aveva beccato poco prima. Scoperto in flagrante, il ragazzo spintona il suo avversario e si dà alla fuga. A un certo punto, si infila in una finestra, per cercare di dileguarsi, ma precipita, facendo un volo di oltre cinque metri.

Sul posto carabinieri ed elisoccorso

Le urla di dolore spaventano i condomini, che chiamano i soccorsi. Sul posto arrivano i carabinieri e l’elicottero del 118. Il ragazzo viene recuperato e portato in ospedale a Monza. Medicato, se la caverà comunque con soli sette giorni di prognosi. Arrestato, è stato portato al Beccaria di Milano.