Sequestri, Daspo e multe per i venditori abusivi di mimose. Intenso il lavoro della Polizia locale nella giornata della Festa della donna: servizi svolti in borghese e in divisa.

Dura vita per i venditori abusivi di mimose

sequestri mimose venditori abusivi
I mazzi di mimose sequestrati ieri dalla Polizia locale ai venditori abusivi

Una giornata di duro lavoro quella di ieri, venerdì, per gli agenti della Polizia locale di Sesto San Giovanni guidati dal comandante Fabio Brighel. Sono stati ben venticinque i sequestri eseguiti, tutti a carico di venditori abusivi di fiori sorpresi dai ghisa nei punti “strategici” e più frequentati, soprattutto in occasione di particolari ricorrenze, come avvenuto recentemente per quella di San Valentino: semafori, incroci e fermate delle metropolitane. A essere ritirati sono stati in tutto 572 mazzi di mimose, oltre a due borse anch’esse vendute senza autorizzazione.

Sequestri, mini Daspo e multe salatissime

Non solo i sequestri. La Locale, infatti, ha firmato anche nove mini Daspo urbani, i decreti di allontanamento provvisorio di 48 ore, nei confronti di altrettanti venditori abusivi sorpresi sul territorio. A loro sono state comminate multe per 1.800 euro. Ma la vera “sberla” è arrivata dai verbali emessi per il mancato rispetto della legge regionale che punisce la vendita senza autorizzazioni, per un totale (su questo fronte) di 30mila euro. Dieci verbali da 3mila euro l’uno.

Leggi anche:  Ladri in azione in pausa pranzo: rubati costosi computer

Interventi anche per il decoro urbano

telai bici ladri
Alcuni dei telai di bici rimossi nella giornata di ieri sempre dalla Locale

Nella stessa giornata di ieri, i ghisa hanno anche provveduto a rimuovere sette carcasse di biciclette che erano legate a pali, lampioni e rastrelliere.