A mezzanotte di mercoledì momenti di paura per l’incidente all’incrocio maledetto del Lazzaretto

Distrutte le due auto coinvolte nell’urto

Ancora un incidente all’incrocio maledetto del Lazzaretto, fra le vie Macallè, Col di Lana e Ticino. Il violento schianto pochi minuti dopo la mezzanotte: coinvolte due vetture, modello “Lancia Y” e “Mercedes A 180”, che sono entrate in collisione al momento di impegnare l’intersezione. Gravissimi i danni materiali, per fortuna meno serie le conseguenze per gli occupanti. Esasperati i residenti alle prese con l’ennesimo spavento nel cuore della notte.

Incidente
Incidente in via Col di Lana – via Macallè Seregno

 

Sul posto Polizia locale e Vigili del fuoco

I residenti, svegliati di soprassalto dal fragoroso boato, hanno chiamato i soccorsi. Sul posto l’Automedica e le ambulanze di Seregno Soccorso, Avis Meda e Croce Bianca di Besana oltre ai Vigili del fuoco della caserma cittadina: i pompieri hanno dovuto tagliare la portiera della “Lancia” per consentire al giovane conducente di abbandonare l’abitacolo, con la fiancata sinistra sfondata dall’urto della Mercedes. Danni anche alla recinzione dell’abitazione all’angolo fra via Macallè e via Ticino, non è la prima volta che succede.

Leggi anche:  Incidente mortale all'alba GALLERY

Feriti tre giovani trasportati in ospedale

incidente
Incidente via Col di Lana – via Macallè Seregno

Il personale del “118” ha soccorso i feriti, di età compresa fra 17 e 24 anni fra cui due ragazze.  I conducenti sono stati medicati negli ospedali di Desio e Monza in codice verde mentre la trasportata della “Lancia Y”, residente a Giussano, è stata trasportata in codice giallo all’ospedale “San Gerardo di Monza” dall’ambulanza di Seregno Soccorso.  Sul posto gli agenti della Polizia locale per i rilievi dell’incidente e per accertare le responsabilità dell’omessa precedenza al momento di impegnare l’incrocio, privo di semaforo.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

I rilievi effettuati dalla Polizia locale hanno accertato l’omessa precedenza del conducente della “Mercedes A 180” che percorreva via Col di Lana e si è immesso in via Macallè, sulla quale viaggiava la “Lancia Y” diretta da Lissone verso il centro città. Al 22enne di Casatenovo, medicato all’ospedale di Desio, i vigili urbani hanno ritirato la patente di guida.