Serpente di un metro e trenta centimetri sulla rampa del box di casa in zona Porada, recuperato dalle Guardie ecologiche provinciali insieme alla pelle di un biacco.

Lo spavento del proprietario di casa

Il proprietario di una villa in zona Porada ha trovato un serpente lungo un metro e trenta centimetri sulla rampa del box di casa. Ha subito contattato la Polizia locale che ha chiamato la centrale operativa della Polizia provinciale. Sul posto sono arrivate due Guardie ecologiche provinciali del distaccamento di Lissone.

Le ricerche delle Guardie ecologiche

Dopo varie ricerche i volontari hanno catturato e asportato il rettile, poi rilasciato in luogo aperto presso il Parco delle Groane.  In giardino è stata trovata anche la pelle della muta di un biacco, della lunghezza intorno al metro e mezzo. Le ispezioni nelle bocche di lupo della taverna e nel garage, dove era accatastata della legna per il camino, hanno dato esito negativo.

Il secondo rettile scappato fra i campi

È probabile che il secondo serpente si fosse già allontanato verso i campi limitrofi. Il proprietario ha ringraziato le Gev per il sollecito e risolutivo intervento: il serpente aveva destato preoccupazione fra gli anziani e i figli piccoli presenti in casa al momento della scoperta. Non è la prima volta che si recuperano dei serpenti in casa. 

Leggi anche:  Auto contro moto, giovane centauro si frattura la Tibia FOTO VIDEO

serpente