Spintoni e pugni ai Carabinieri: 21enne finisce in Psichiatria

L’episodio si e verificato martedì in mattinata di fronte alla stazione di Monza. Alcuni Carabinieri del Radiomobile, coadiuvati da militari impiegati nell’operazione Strade sicure, hanno arrestato B.M., un 21enne gambiano regolare sul territorio nazionale, dopo aver ingaggiato una colluttazione con lui.

Il giovane era stato inizialmente fermato per un semplice controllo di identificazione. Ma lui ha reagito aggredendo con spinte e pugni i militari che, in breve tempo, sono riusciti a immobilizzarlo, placando così la sua rabbia.

I Carabinieri se la sono cavata con lievi lesioni, mentre l’aggressore è stato arrestato e, in seguito, trasportato presso il reparto di psichiatria dell’ospedale San Gerardo di Monza. Successivamente il giovane è stato condotto al Pronto Soccorso dove è stato riscontrato un suo abuso di sostanze stupefacenti.

Davide Antonelli