Seregno: alla stazione ferroviaria senzatetto vive nel sottopasso.

In stazione senzatetto occupa l’ascensore

senzatetto stazioneAlla stazione ferroviaria di Seregno un senzatetto vive nel sottopasso e occupa un ascensore. Sembra incredibile ma è così nel tunnel che collega l’accesso pedonale di via Comina ai binari. Davanti al montacarichi, guasto ormai da mesi, il senzatetto ha sistemato un rifugio di fortuna con sedie, coperte, indumenti. Persino degli sci. Degli ascensori alla stazione almeno un paio, secondo i viaggiatori interpellati, sono guasti come recita il cartello appeso sulla porta.

Nei giorni scorsi una rissa, distrutte due vetrate

senzatetto stazioneIntanto restano i problemi di ordine pubblico in stazione. Nei giorni scorsi segnalata una violenta lite che avrebbe coinvolto un paio di stranieri, forse con una sassaiola sono andati in frantumi due vetrate del locale Movimenti e della sala d’attesa. Sull’asfalto sono rimaste le tracce di sangue della serata di violenza. I residenti hanno segnalato anche un fuoco nel giardinetto accanto al primo binario, sul posto sono accorsi i vigili urbani.

Leggi anche:  Carabinieri e Polizia provinciale controllano la stazione

Intensificati i controlli dei Carabinieri

La stazione resta comunque presidiata con continuità dai Carabinieri. Anche nei giorni scorsi un blitz dei militari della Compagnia locale con l’ausilio del terzo battaglione della Cio – Compagnia intervento operativo di Milano. Nei maxi controlli sono stati rintracciati cinque magrebini irregolari sul territorio, uno dei quali minorenne tunisino è stato accompagnato in una comunità locale. Per gli altri avviate le pratiche per l’espulsione.

Un ampio servizio con le fotografie della stazione sul Giornale di Seregno in edicola.