Strada della Santa, il centrosinistra chiede l’immediata riapertura alle auto. Un ordine del giorno che sarà discusso durante il Consiglio comunale straordinario convocato a Vimercate per lunedì prossimo.

Ordine del giorno di Pd e Vimercate futura

A presentarlo sono stati i gruppi del Partito democratico e di Vimercate Futura, che appoggiano la protesta dei residenti di Cascina del Bruno, che stanno lottando contro la chiusura della strada e la decisione dell’Amministrazione 5 stelle di Vimercate di trasformarla in una ciclopedonale. Provvedimento che di fatto taglia fuori il Bruno dal resto di Vimercate.

Il documento

L’ordine del giorno presentato dal centrosinistra (Mariasole Mascia, Davide Nicolussi, Elena Allevi e Mattia Frigerio) chiede innanzitutto  lo stop ai lavori incominciati la scorsa settimana. In secondo luogo chiede che la Giunta pentastellata guidata da Francesco Sartini faccia marcia indietro, revocando le precedenti delibere, riaprendo immediatamente la strada al traffico veicolare e dando corso al Piano di governo del territorio che per quella strada prevede la realizzazione di una ciclopedonale accanto alla carreggiata e non in alternativa alla strada.

Leggi anche:  Doppio Consiglio comunale a Bernareggio

Il Consiglio comunale

L’ordine del giorno verrà discusso durante la seduta straordinaria di Consiglio comunale, convocata per lunedì prossimo, 20 maggio, dalle 20.30, a seguito della richiesta avanzata sempre dal centrosinistra. Una seduta che sarà divisa in due parti. La prima sarà aperta al pubblico e consentirà quindi anche ai residenti di Cascina del Bruno e ad altri cittadini presenti di intervenire facendo sentire la loro voce. La seconda parte, invece, si svolgerà secondo la normale procedura e prevede la discussione tra i consiglieri e la votazione dell’odg del centrosinistra. Con un esito che al momento appare scontato. E’ quasi certo che la maggioranza 5 Stelle non arretrerà dalla sua decisione bocciando quindi il documento delle opposizioni.