Sono stati tre stranieri, forse di origine nigeriana, a bloccare alla stazione di Lissone un treno diretto a Milano. L’episodio, sotto gli occhi dei pendolari, si è verificato venerdì sera intorno alle 21.30.

Tre stranieri senza biglietto

I tre ragazzi sono stati infatti beccati dal personale di bordo del convoglio diretto al capoluogo lombardo senza il regolare biglietto obliterato.

Il capotreno, come da prassi, ha dovuto far fermare il treno alla stazione successiva (in questo caso quella di Lissone) cercando di far scendere i tre ragazzi.

Scontato il battibecco tra i tre e il funzionario di Trenord che ha anche chiesto l’ausilio delle Forze dell’ordine (di cui poi non è stato necessario l’intervento).

Nel giro di una ventina di minuti, però, la situazione si è calmata e il treno ha potuto riprendere la corsa in direzione di Milano. Scontata la rabbia di alcuni pendolari per il ritardo maturato sulla tabella di marcia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA