Gli studenti del territorio a scuola dalla Protezione civile di Concorezzo. Successo per la terza edizione di “Campo Augustus”, iniziativa che ha visto protagonisti ragazzi di prima e seconda media. Per quattro giorni, un gruppo di 24 giovani ha vissuto la simulazione di un campo emergenziale. Tante le esercitazioni svolte presso la splendida location dell’area protetta ex polveriera, situata all’interno del Parco delle Groane.

Una quattro giorni molto intensa

Tante le esercitazioni svolte in collaborazione con la Protezione civile di Concorezzo, che ha organizzato l’evento grazie al sostegno dell’assessorato alle Politiche giovanili del Comune. Grazie ai volontari della Protezione civile di Cogliate, i giovani concorezzesi hanno avuto la possibilità di muoversi sul campo volo. Gli studenti hanno conosciuto l’utilizzo degli ultraleggeri in caso d’emergenza, provando anche l’emozione di una “rullata” in pista. Sempre al campovolo gli astrofili di Saronno hanno regalato l’osservazione del cielo “da vicino”. Guidati dal dottor Tenti al Numero unico europeo, presso la Caserma Annarumma di Milano, i giovani hanno poi potuto apprezzare l’importanza di saper realizzare una corretta chiamata di emergenza. Non è mancata una mini crociera sul lago di Pusiano e una visita al Cavo Diotti, la diga più antica d’Italia. Molto interessante anche l’incontro con i Vigili del fuoco di Garbagnate, che dopo aver mostrato l’utilizzo dei loro mezzi hanno coinvolto i ragazzi in una simulazione di salvataggio.

“Forte clima di collaborazione”

Soddisfatta Alessia Castelli, responsabile della Protezione civile di Concorezzo:

“Tra i ragazzi si è creato un forte clima di collaborazione e cooperazione – ha commentato la Castelli – Ciascuno si è sentito parte attiva del processo formativo. Un grazie a tutti coloro che hanno contribuito a rendere fattibile l’iniziativa. In particolare al Parco delle Groane per la meravigliosa accoglienza e ospitalità. Un ringraziamento va anche al consigliere del Comune di Concorezzo Gabriele Borgonovo“.

La soddisfazione dell’Amministrazione comunale

Motore dell’iniziativa l’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Concorezzo, che da sempre collabora fattivamente con la Protezione civile per l’organizzazione di “Campo Augustus”.

“E’ un onore per me supportare concretamente e attivamente questa iniziativa – spiega il consigliere con delega alle Politiche giovanili Gabriele Borgonovo – Credo che questo progetto abbia un valore inestimabile. Comprende e racchiude valori fondamentali per la formazione dei nostri ragazzi. Un plauso va alla Protezione civile e alla sua responsabile Alessia Castelli e a tutti volontari che si sono resi disponibili per la buona riuscita dell’evento. L’entusiasmo dei ragazzi ha contagiato tutti, comprese le famiglie. La mia speranza è che questa kermesse poossa coinvolgere sempre più giovani e magari essere inserita in maniera strutturale all’interno della scuola”.