Tenta estorsione a un bar: pensionato in manette

Paura a Vimercate

E’ finito in manette con l’accusa di tentata estorsione il pensionato che ieri, martedì, ha  seminato il panico in un’area di servizio di Vimercate.

L’arrestato

L’uomo, un 69enne incensurato residente a Usmate, intorno alle 17 di ieri, si è presentato al bar della stazione di servizio “Eni” di Vimercate, pretendendo dal gestore diverse migliaia di euro. Una richiesta che ha motivato sostenendo che  il figlio pretendesse da lui dei soldi. Peccato che per “ottenere” il denaro l’uomo non ha esitato a estrarre una pistola minacciando e terrorizzando il barista.

L’intervento delle forze dell’ordine

Attimi di vero panico fino all’intervento dei Carabinieri che sono riusciti a bloccare il pensionato mentre tentava di allontanarsi dall’area di servizio. A bordo della sua auto i militari hanno trovato la pistola carica, pronta per essere usata. Segno inequivocabile che l’uomo non averebbe esitato a fare fuoco.  Il pensionato  è stato quindi arrestato e trasportato in carcere a Monza. La pistola è stata invece posta sotto sequestro.

Leggi anche:  Arrestato con la cocaina in auto