“Sono stato io…”. Si è costituito il 31enne di Varedo che qualche giorno fa ha tentato di mettere a segno una rapina alla sala slot di Limbiate, in corso Milano.

Tenta la rapina, poi si costituisce

Chissà se a smuoverlo è stato il pentimento o il pensiero di avere vitto e alloggio gratis dietro le sbarre.  O la consapevolezza che i carabinieri stavano per acciuffarlo. L’autore della tentata rapina è un 31enne di Varedo, tossicodipendente, che ha deciso di bussare alla caserma di Desio e ammettere la propria colpa. Sentito il racconto, gli uomini dell’Arma hanno proceduto con la denuncia, in attesa di un eventuale provvedimento di arresto nei suoi confronti. Durante la perquisizione nell’abitazione del 31enne i militari hanno recuperato e sequestrato il passamontagna e il cacciavite utilizzati al momento dell’irruzione alla sala slot.