Tenta di imbrogliare un pensionato a Varedo, sembrava avercela fatta ma l’anziano si è rivelato più furbo ed è riuscito a farlo denunciare

Pensionato avvicinato in via Stelvio

Mercoledì un 67enne residente in città è stato avvicinato in via Stelvio da un 30enne di origine napoletana e domiciliato nel capoluogo partenopeo. L’uomo, che era alla guida di una «Fiat Punto», ha chiesto al pensionato di cambiargli una banconota da 50 euro in pezzi da 10. L’anziano si è subito reso disponibile ad aiutarlo ma il 30enne aveva ben altre intenzioni. Mettendo in atto abili stratagemmi è riuscito a impossessarsi dei pezzi da 10 euro che gli stava porgendo il varedese senza però sganciare la banconota da 50

L’anziano ha preso nota della targa dell’auto

Il pensionato, benché sbigottito, è riuscito ad avere la prontezza di annotare la targa della Punto, poi si è recata alla caserma dei Carabinieri di Varedo dove ha raccontato quanto gli era successo, quindi ha comunicato la targa ai militari che hanno immediatamente fatto partire le indagini

Leggi anche:  Studente colpito da tubercolosi, tutta la classe finisce in ospedale

Il 30enne è stato rintracciato e denunciato

Nel giro di poche ore gli uomini dell’Arma hanno stretto il cerchio intorno al 30enne  già noto alle forze dell’ordine per furti e truffe. L’anziano varedese è stato successivamente convocato in caserma per il riconoscimento fotografico che ha fatto scattare la denuncia a piede libero e la segnalazione all’autorità giudiziaria