Tragedia in Tunisia: bimba di 10 anni di Villasanta muore in un incidente stradale. La tragedia sarebbe avvenuta nella giornata di sabato.

Tragedia in Tunisia

Una bimba di 10 anni, Giulia Pirotta, figlia di una famiglia residente a Villasanta, è morta a seguito di un incidente stradale avvenuto, sabato scorso in Tunisia, ad Hammamet, dove si trovava in vacanza insieme ai genitori.

Sono ancora pochissime le informazioni disponibili. In base a quanto si è appreso fino a questo momento la famiglia stava rientrando da un’escursione e viaggiava a bordo di un taxi che si sarebbe scontrato con un pulmino.

Dalle prime informazioni sulla dinamica sembrerebbe che mamma e papà fossero sul taxi con la piccola Giulia. A seguito dell’urto con il pulmino non ce l’hanno fatta la bambina, che si trovava sul sedile posteriore nella parte sinistra, e il tassista. Illesi invece i genitori.

Il fratello più piccolo di Giulia invece si trovava su un altro taxi insieme ad alcuni amici.

Leggi anche:  Teste di capre in piazza, intimidazione della mafia?

La famiglia è rientrata a Villasanta

I genitori e il figlio più piccolo, dopo la tragedia, sarebbero già rientrati a Villasanta, mentre la salma della piccola Giulia si troverebbe ancora in Tunisia in attesa del nulla osta per l’espatrio.

Sgomento in paese

Giulia frequentava la scuola elementare Oggioni di Villasanta.  Ovviamente la notizia ha scosso l’intera comunità, incredula per quanto accaduto. E oggi nell’Istituto frequentato dalla giovane alunna si è svolta anche una riunione tra il corpo docente e la psicologa per capire come affrontare e far superare ai compagni di scuola un dolore così grande.

Famiglia originaria della Valle Imagna

Angela Frosio, la mamma della piccola Giulia Pirotta, è originaria di Berbenno. Non si tratta di Berbenno in Valtellina, ma di un paese della Valle Imagna al confine fra le province di Bergamo e di Lecco. Il fratello Luca gestisce un ristorante a Ceresola, nell’omonima frazione.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI APPENA POSSIBILE