Tragedia sfiorata pochi minuti fa a Biassono, un 61enne alla guida di un furgone è finito nel fiume Lambro.

Tragedia sfiorata a Biassono

Sembrerebbe un malore la causa del grave incidente accaduto alle 14,30 in via Parco, nei pressi di un noto ristorante al confine con Lesmo. I soccorsi sono stati attivati in codice rosso. Alla guida di un furgone di colore bianco un uomo di 61 anni di Monza che ha perso il controllo del veicolo ed è finito fuori strada scivolando verso il fiume Lambro. E’ scivolato lungo la scarpata finendo nell’acqua con la parte anteriore del veicolo.

I soccorsi

I soccorsi sono stati attivati in codice rosso. Sul posto sono arrivati tre mezzi dei Vigili del fuoco, i Carabinieri, la Polizia locale, l’ambulanza e l’automedica. L’uomo è stato è stato tratto in salvo e caricato in ambulanza. Trasportato in codice giallo all’ospedale San Gerardo di Monza. Il furgone è di proprietà di un caseificio di Gorzonzola. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente. Per questo le forze dell’ordine stanno cercando eventuali testimoni che abbiano assistito alla scena.

Leggi anche:  Biassono, perde il controllo dell'ultraleggero che si ribalta: illeso 81enne FOTO

Il servizio anche sul Giornale di Carate in edicola martedì 20 novembre.