Tragedia sulla Milano – Meda: la testimonianza esclusiva dei fidanzati vivi grazie al tassista eroe che ha perso la vita domenica mattina.

Tragedia sulla Milano – Meda: la testimonianza esclusiva dei fidanzati vivi grazie al tassista eroe

Parlano Giovanni ed Erina, il 21enne di Limbiate e la 19enne di Meda soccorsi da Eugenio Fumagalli, il tassista di 47anni di Carugo (Como) travolto e ucciso mentre li soccorreva. Una testimonianza esclusiva. I due giovani fidanzati sono sopravvissuti al drammatico incidenteavvenuto alle 3.30 di domenica sulla Milano – Meda, allo svincolo di Binzago, a Cesano Maderno. L’auto su cui viaggiavano, e su cui stavano tornando a casa, una “Fiat 600” rossa, è stata ridotta a un ammasso di lamiere informi dopo essere stata centrata dall’auto “pirata” di un 26enne di Lazzate. Trasportati in ambulanza all’ospedale di Desio, i due giovani sono stati dimessi.

“Siamo vivi grazie a lui. Gli saremo grati per sempre”

Del loro angelo della strada, i due fidanzati dicono: “Siamo vivi grazie a lui. Ci sentiamo miracolati e gli saremo grati per sempre”.

Leggi anche:  Chiuso il ponte sul fiume Seveso

La testimonianza esclusiva dei due fidanzati sopravvissuti al drammatico incidente stradale sulla superstrada è sul Giornale di Seregno, sul Giornale di Desio e sul Giornale di Carate in edicola da oggi, martedì 15 gennaio.