E’ stata una notte di sangue sulle strade della Brianza quella appena passata. Pochi minuti dopo l’incidente di Varedo, costato la vita a un 69enne di Solaro, altro terribile scontro a Seveso. Ad avere la peggio è stata una coppia in sella a una moto: il marito è morto, la moglie è in gravi condizioni. Arrestato l’uomo alla guida dell’auto che avrebbe causato il sinistro. Aveva bevuto.

Muore il marito, grave la moglie

E’ mezzanotte e 24 a Seveso, tra le vie Cavalla e Vignazzola, quando si verifica lo scontro. Marito e moglie, in sella a una “Harley Davidson”, si schiantano contro un’auto, rovinando sull’asfalto.

I carabinieri, giunti sul posto insieme a diversi mezzi di soccorso, hanno ricostruito la dinamica del sinistro.  G.S., classe 1964, residente a Meda, operaio, incensurato, era alla guida di una Renault Clio. Stava percorrendo via Vignazzola; all’intersezione con via Cavalla, ha svoltato a sinistra senza dare la precedenza alla Harley Davidson FXD proveniente dal senso opposto di marcia. L’impatto, a quel punto, è stato inevitabile.

Leggi anche:  Si schianta in auto contro un palo, è grave

A terra, in condizioni gravissime, i due centauri. Hanno raggiunto via Vignazzola due ambulanze della Croce Bianca di Seveso e dell’Avis Meda, l’automedica. E’ stato richiesto anche l’intervento dell’elisoccorso.

L’uomo, Matteo Ronzoni, 55enne sevesino, è stato trasportato all’ospedale Niguarda di Milano. Il disperato tentativo di salvargli la vita è risultato purtroppo inutile. E’ deceduto poco dopo l’arrivo al Pronto soccorso. Sua moglie, A.S., classe 1969, ha raggiunto il San Gerardo di Monza in codice rosso. E’ tuttora ricoverata in osservazione, ma non in pericolo di vita.

Arrestato l’automobilista

I carabinieri hanno sottoposto l’automobilista all’alcoltest. E’ risultato che nel sangue aveva un tasso alcolemico ben al di sopra dei limiti di legge, pari a 2,35 g/l.
L’autorità giudiziaria, informata dai militari di Seveso, ha così disposto gli arresti domiciliari per G.S.