(RICORDA DI ACCENDERE L’AUDIO)

Due donne. Entrambe operate per una frattura del femore e ricoverate nello stesso reparto di Ortopedia all’Ospedale di Vimercate. Entrambe con lo stesso cognome, ma con nome diverso.

Trasfusione errata a Vimercate. Parla il direttore sanitario

Sarebbe stata questa la causa che ha portato a scambiare, per un’omonimia, le sacche di sangue delle due pazienti. Ad Angela Crippa, 85 anni di Arcore, sarebbe stata iniettata quella della sua omonima scatenando una crisi emolitica e il successivo decesso.

Il Direttore sanitario dell’Asst di Vimercate,Giovanni Monza, ha confermato che si è trattato di un errore nell’assegnazione della sacca per la trasfusione. L’ospedale ha subito comunicato quanto accaduto all’autorità giudiziaria e ha aperto un’indagine interna.

La tragedia venerdì scorso

La tragedia si è consumata venerdì scorso, 13 settembre. L’85enne era entrata in ospedale a Vimercate lo scorso 8 settembre per sottoporsi a un intervento chirurgico al femore. La trasfusione è stata effettuata dopo l’operazione, come da prassi. Trasportata in terapia intensiva l’anziana nonostante i tentativi dei medici è deceduta per la reazione del suo sistema immunitario al plasma di diverso gruppo.

Leggi anche:  Una donna alla guida dell'amministrazione dell'Asst di Vimercate

TUTTI I DETTAGLI A QUESTI LINK: 

 Trasfusione di sangue sbagliata, anziana muore all’ospedale di Vimercate

E’ di Arcore la donna morta per la trasfusione di sangue sbagliata

 Anziana morta per trasfusione sbagliata. Capitanio “Fare subito chiarezza”