Dietro alla pompa di benzina c’era una mini pista da cross illegale. Per questo è stato denunciato per abuso edilizio, ma anche per deposito incontrollato di rifiuti.

Pista da cross illegale

Dietro alla pompa di benzina c’era una mini pista di motocross; per questo è stato denunciato per abuso edilizio, ma anche per deposito incontrollato di rifiuti. Ha pure ricevuto sanzioni amministrative per migliaia di euro per aver commesso una serie di illeciti legati alle sue attività.

Una lunga indagine della Polizia Locale

Questo è l’esito di una lunga e complessa indagine avviata questa estate dalla Locale ai danni del gestore della pompa di benzina lungo via Brasca in direzione Busnago. L’operazione, messa in atto dagli agenti guidati dalla comandante Sara Bosatelli, è partita a seguito di controlli notturni per disturbo alla quiete pubblica, provenienti da un vicino pubblico esercizio.

L’articolo completo sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola e nello sfogliabile online.

In passato, sempre a Trezzo la Polizia Locale aveva trovato un’altra pista da cross abusiva e non solo.

Leggi anche:  Via Manzoni, via ai lavori senza disagi

Clicca qui per tornare alla home page leggere le altre notizie del giorno.