Lutto al Melograno per la scomparsa di Rina Canzi, socia fondatrice del centro sociale anziani di via Puccini. Mancata a 85 anni, la volontaria lascia quattro figlie e sette nipoti. Soltanto sette mesi fa aveva perso il marito Alessandro Vimercati, storico falegname.

Volontaria

Rina Canzi ha dedicato la sua vita alla famiglia e al sociale. Oltre ad essersi occupata per anni della gestione del bar del Melograno e dell’organizzazione del mercatino, era anche componente del coro. Ha collaborato anche con la cooperativa Solaris occupandosi della cucina e dell’intrattenimento dei ragazzi. Raccoglieva fondi per lo zio missionario in Ecuador, padre Aldo Canzi, e si recava tra gli alunni delle scuole elementari per raccontare la sua esperienza di vita.

Il ricordo delle figlie

“Nostra mamma si è sempre dedicata all’aiuto del prossimo. Era una donna molto attiva, curiosa, socievole che amava viaggiare e lavorare a maglia e all’uncinetto. Noi figlie abbiamo sempre respirato questo clima di solidarietà vedendo nostra madre dedicarsi completamente alla famiglia e agli altri”.