Troppo alcol, un 22enne finisce al Pronto soccorso. E poi incidenti stradali e malori. Ecco il breve resoconto degli interventi dei soccorritori in Brianza.

Troppo alcol

Ha ingerito una quantità d’alcol eccessiva ed è finito al Pronto soccorso. E’ successo ieri sera alle 20.21 a Monza, in via Lario all’altezza del civico 17. Un giovane di 22 anni ha manifestato i sintomi di un’intossicazione etilica. E sul posto si sono precipitati i soccorritori del 118. Per il ragazzo è stato necessario il trasferimento al Pronto soccorso del nosocomio cittadino.

Investito un ciclista a Monza

Un 40enne in bicicletta è stato investito ieri sera, poco dopo le 20, in via Osculati a Monza, all’altezza del civico 9. Le condizioni del 40enne sono sembrate piuttosto gravi, e alla fine, dopo le prime cure effettuate dai paramedici del 118 sul posto, si è preferito trasportare l’uomo al Pronto soccorso del Policlinico. Insieme all’ambulanza sono intervenuti anche gli agenti di Polizia locale.

Ventenne cade in bici a Busnago

E’ caduto dalla sua bicicletta mentre si trovava in piazza Roma a Busnago. L’incidente si è verificato ieri sera pochi minuti dopo le 23. Dopo le prime cure effettuate dai paramedici del 118 sul posto, vista la gravità delle ferite riportate nella caduta, il 20enne è stato trasferito in codice giallo all’ospedale di Vimercate.

Leggi anche:  Carate: infortunio al Bricoman, ferita una 35enne

Incidente stradale a Lissone

Tanta paura ieri sera a Lissone, lungo viale Martiri della Libertà. Ma alla fine, fortunatamente, nessuna delle tre persone coinvolte nello scontro tra due auto, è rimasta ferita in modo grave. Per ulteriori controlli, però, i soccorritori del 118 hanno preferito trasportare i soggetti interessati (una 49enne, un 51enne e un 55enne) all’ospedale di Carate.

Malore a Lentate

Un uomo di 39 anni ha accusato un malore a Lentate sul Seveso, in via Garibali all’altezza del civico 33. Immediato l’arrivo dei soccorritori che hanno prestato le prime cure sul posto. Ma pochi minuti dopo, i sanitari del 118 hanno preferito condurre il 39enne all’ospedale Sant’Anna.