Donna trovata morta questa mattina a Sesto San Giovanni: il corpo era già da giorni in decomposizione. Si tratta di una cinquantaduenne (classe 1965).

Donna trovata morta a Sesto

Il fratello non riusciva a mettersi in contatto con lei, così si è recato nella sua abitazione popolare di via Campestre 250 (quartiere Cascina Gatti) e l’ha trovata esanime. La donna, di 52 anni, che da tempo viveva sola, era stesa sul letto con un coltello da cucina infilato nel petto. E’ successo a Sesto San Giovanni, questa mattina intorno alle 10.

Cadavere già in decomposizione

Il cadavere era già in stato di decomposizione. Sul posto sono intervenuti per primi i Vigili del Fuoco e il 118, poi la Polizia di Stato.

La scientifica è al lavoro

Al momento gli uomini della scientifica stanno effettuando i rilievi del caso nell’appartamento della vittima. Il locale sembrerebbe apparentemente in ordine. Ovvero, non ci sarebbero segni di lotta o di scasso. L’ipotesi più accreditata, secondo gli inquirenti, al momento parrebbe quella del suicidio, ma al momento non si esclude nessuna pista.

Leggi anche:  Processo Sottocasa: il Pd di Vimercate chiede le scuse

Qui gli ultimi aggiornamenti sul caso del ritrovamento del corpo senza vita della donna.

 

 

Seguiranno aggiornamenti