AGGIORNAMENTO DELLE 7.14

A notte inoltrata i carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto emesso dal pm le due persone, un uomo e una donna, fermate sulla Milano -Meda ieri pomeriggio. Sono ritenute responsabili in concorso dell’omicidio e della soppressione del cadavere di Andrea La Rosa. Ulteriori aggiornamenti nel corso della mattinata.

Andrea La Rosa ucciso

Andrea La Rosa, attuale direttore sportivo del Brugherio, è stato trovato morto. Il 16 novembre era scomparso nel nulla. Il suo era un nome noto in tutti campi da calcio dall’Eccellenza in giù della zona: fino allo scorso anno ha fatto parte della dirigenza del Desio e in precedenza ha operato alla Cinisellese.

Trovato morto il direttore sportivo

Il cadavere è stato trovato dai carabinieri della compagnia di Desio. I militari nel tardo pomeriggio hanno fermato un’auto sulla Milano-Meda, all’altezza di Varedo, e l’hanno fatta accostare. Durante il controllo nel baule hanno trovato il corpo senza vita di La Rosa. Sono in corso degli accertamenti su due persone per valutare il loro coinvolgimento nella morte dell’uomo. Si tratterebbe infatti di un omicidio.

Leggi anche:  Arcore, in autunno arriva l'Ecuosacco

Deceduto già da tempo

A quanto pare l’omicidio risalirebbe a poco dopo la sparizione: lo hanno dedotto gli inquirenti dalle condizioni in cui si trovava il cadavere al momento del ritrovamento.

 

Tutti gli aggiornamenti qui