Ubriaco e senza patente, tenta la fuga. Non è andato lontano l’uomo che nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì, ha tentato prima di superare una fila di auto e poi ha provato a seminare una pattuglia della Polizia locale.

A finire nei guai seri è stato un tunisino di 44 anni, regolarmente residente a Vimercate.

E’ accaduto a Vimercate

Il nordafricano, attorno alle 18.30, stava viaggiando lungo via Rota, a Vimercate, alla guida di un’utilitaria. Improvvisamente ha incominciato a superare, con una manovra pericolosa e vietata, diverse auto che lo precedevano. Non si è accorto, però, che in quel momento lungo la stessa via stava transitando una pattuglia della Polizia locale.  I vigili gli hanno intimato di accostare. Il conducente ha provato a dileguarsi, schiacciando sull’acceleratore e svoltando in una via laterale nella speranza di seminare i ghisa, che invece lo hanno presto raggiunto e fermato.

Ha mostrato una patente non valida

Gli agenti hanno accertato che era alla guida senza patente. Non perché l’avesse dimenticata a casa, ma perché non l’aveva mai conseguita. O meglio, pur essendo in Italia ormai da una decina danni, continuava a circolare con la patente rilasciata nel suo Paese d’origine, che è valida in Italia per il solo primo anno di permanenza.

Leggi anche:  Nel passeggino videogiochi rubati al posto del neonato

Era anche ubriaco

Non è tutto, pero. Gli agenti, notato lo stato di alterazione del 44enne, hanno deciso di sottoporlo al test alcolimetrico, dall’esito quasi incredibile. E’ emerso infatti che il tunisino aveva un tasso di alcol nel sangue di quasi 2 grammi per litro, ossia quattro volte oltre il limite massimo di 0,5 grammi per potersi mettere alla guida.

Denuncia e maxi multa

Nei suoi confronti è quindi scattata immediatamente una denuncia a piede libero per guida in stato d’ebrezza e una maxi sanzione di 5mila euro per guida senza patente.