Ubriaco picchia la compagna anche davanti al loro bimbo di 9 anni: i Carabinieri di Lentate sul Seveso sono intervenuti nei confronti di un 44enne a seguito di un’escalation di violenze nei confronti della convivente 42enne.

Ubriaco picchia la compagna

I Carabinieri della stazione di Lentate sul Seveso sono intervenuti nel giorno di Pasquetta, a seguito della denuncia della donna, esasperata dalle continue minacce e percosse del convivente. La 42enne, originaria di Misinto, abitava a Lentate con il compagno 44enne (con precedenti di polizia) e con il figlio di 9 anni. All’incirca tre mesi fa sarebbe iniziata la fase di rottura della coppia (entrambi sono italiani e operai) e di conseguenza i maltrattamenti nei confronti della donna. L’uomo, non accettando la situazione, ha infatti iniziato ad assumere atteggiamenti sempre più violenti verso la compagna, vessandola con minacce e botte dopo aver fatto abuso di alcool. La situazione nell’ultimo periodo è degenerata e il 44enne è arrivato a picchiare la compagna anche davanti agli occhi del figlio. La 42enne, arrivata al limite, ha così trovato la forza di denunciare ed è scattato l’intervento dei Carabinieri.

Leggi anche:  Uomo sale sul tetto di una palazzina, mobilitazione a Cesano

Nei confronti dell’uomo un divieto di avvicinamento

I militari dell’Arma lentatese hanno proposto alla donna una soluzione abitativa alternativa, un alloggio in cui poter essere ospitata con il figlio, con il supporto dei Servizi sociali, ma la 42enne avrebbe preferito trasferirsi a casa dei genitori. Della vicenda è stata informata la Procura di Monza e anche il Tribunale dei minori. Il compagno è indagato per maltrattamenti in famiglia aggravati dalla presenza del minore: nei suoi confronti è stata disposta la misura cautelare di divieto di avvicinamento alla donna e al figlio.