Un appello per trovare l’angelo che le ha riportato il portafogli perso.

Una piccola grande storia di onestà e altruismo accaduta la scorsa settimana a Omate. Una donna che aveva perso il suo portafogli, con gli effetti personali e i soldi, se l’è visto recapitare a casa un’ora dopo da una misteriosa signora, che poi si è allontanata. All’interno c’erano non solo i contanti, ma anche tutti i documenti indispensabili alla proprietaria e ai suoi due figli piccoli per partire per un viaggio aereo nella giornata di venerdì che altrimenti non avrebbero potuto fare.  Anna Speranza, 34 anni, ha deciso di lanciare un appello per trovare quella donna.

LEGGI ANCHE: Accoltellato a Monza l’inviato di Striscia la Notizia FOTO

L’appello

“Quella donna ha compiuto un bellissimo gesto. Un bell’esempio per tutti e in particolare per i più giovani – ha spiegato Anna – Mi è spiaciuto non riuscire a ringraziarla. Vorrei poterla rintracciare. Spero che lei possa leggere questo mio appello e possa farsi avanti. Vorrei almeno offrirle una pizza, perché al di là dell’onestà di non aver toccato i contanti nel portafogli, ha salvato il viaggio con i miei figli. Senza quei documenti personali avrei avuto molti problemi. Chiedo a quella signora di contattarmi. Lei sa dove abito”.

Il servizio completo sul Giornale di Vimercate in edicola domani, martedì.

Leggi anche:  Infortunio sul lavoro ad Agrate: gravissimo un 49enne

Torna alla home