Un retinografo digitale per salvare la vista ai diabetici.

Grazie ai Lions e alla senatrice Baio

Uno strumento fondamentale per salvare la vista ai diabetici e non solo. Da oggi, giovedì, l’ospedale di Vimercate è dotato di un moderno retinografo digitale. A donare la strumentazione all’Azienda sociosanitaria territoriale è stato il «Comitato diabete» dei Lions di Monza e Brianza. Motore dell’iniziativa, andata a buon fine grazie alla raccolta fondi a cui hanno partecipato diversi gruppi (tra questi in particolare quelli di Vimercate e di Cesano Maderno), è stata la senatrice Emanuela Baio, anche lei diabetica.

La cerimonia di consegna

La cerimonia di consegna ufficiale si è tenuta nell’auditorium dell’ospedale di Vimercate, alla presenza dei vertici Lions, del direttore generale dell’Asst Pasquale Pellino, del responsabile del reparto di Diabetologia dottor Giuseppe Marelli, e dell’oculista dottor Pier Luigi Trabucchi, fino a poco tempo fa primario a Vimercate.

Il nuovo strumento consentirà diagnosi precoci e quindi cura della malattia al suo insorgere, riduzione dei costi per la sanità e anche delle liste d’attesa.

Leggi anche:  Ciclista investito: intervengono due ambulanze e la Polizia Locale

L’esame della senatrice

La prima a sottoporsi all’esame con la nuova strumentazione è stata proprio la senatrice Baio. Un esame di pochissimi minuti, che può essere effettuato anche da un infermiere, sgravando ulteriormente i medici che avranno poi solo il compito di formulare la diagnosi.