Una cella per due: fratelli albanesi irregolari arrestati dai Carabinieri. Erano stati espulsi rispettivamente dalle questure di Cremona e Lodi. Ora sono stati beccati a Sesto San Giovanni.

Fratelli albanesi irregolari arrestati

Hanno dimostrato di essere davvero “affezionati” alla Lombardia i due cittadini di nazionalità albanese di 30 e 37 anni intercettati dal Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Sesto San Giovanni proprio a Sesto, la scorsa notte, in viale Marelli. Sono finiti in manette per non aver rispettato il divieto di ritorno in Italia e per l’inottemperanza delle disposizioni emesse dalle questure dei due capoluoghi di provincia.

Alla vista dei Carabinieri hanno tentato la fuga

Alla vista delle divise, i due fratelli hanno accelerato vistosamente il passo, nel tentativo di dileguarsi. Ma è andata male. Sono stati arrestati e processati questa mattina, lunedì, in Tribunale, a Monza, con rito direttissimo. Il fermo è stato convalidato. Ora saranno accompagnati in Questura (quella di Milano) per una nuova espulsione.